La carne secca è un alimento salutare?

La carne secca è un alimento salutare?

La carne secca, quando è realizzata è un alimento salutare e che può essere utilizzato anche dagli sportivi. Vediamo quali sono i suoi pregi e il perché di queste affermazioni.

Essere nel bel mezzo di una gara, fuori da casa per una gita o in una situazione dove non si ha la possibilità di gustare un piatto caldo e fumante, è bene avere una più che valida alternativa con cui rifocillarsi. La carne secca, quando si prende in esame quella a base di tacchino o di manzo, è senza ombra di dubbio una più che valida soluzione alla portata di tutti.

Il contenuto di sodio presente nella carne secca, che si incrementa grazie al processo di indurimento, può anche trasformare uno spuntino al volo con questo alimento in un pasto completo ma più che soddisfacente.

In Italia, American Uncle importa alcune delle varianti più buone e ricche di nutrimenti di carne secca direttamente dagli Stati Uniti d’America. Questi prodotti, possono essere un’aggiunta importante nella dieta di tutti i giorni o come snack da assaporare in ogni momento della giornata da soli o in compagnia.

Benefici della carne secca

Il nome della carne secca in lingua inglese, Jerky, deriva dalla parola spagnola “charqui”. Tradotto in italiano, questa parola significa strisce di carne essiccata. Le varianti realizzate con la carne magra di manzo e tacchino sono le più indicate anche dalle persone che si trovano a dieta.

La carne di manzo secca è ricca di proteine, zinco e vitamina B12. Allo stesso tempo è povera di carboidrati. Gli sportivi possono trarre beneficio da questo alimento nel momento dello sforzo fisico sia durante gli allenamenti sia durante le gare.

Come è facile intuire, molti dei nutrienti presenti nella carne secca si possono trovare anche negli alimenti di origine vegetale, anche se in alcuni casi hanno una minore biodisponibilità. Se si crea un mix tra carne secca e alimenti di origine vegetale si andrà a creare un piatto completo e dall’ottimo apporto di nutrienti.

Carne secca, alcune controindicazioni

Anche se la carne di manzo secca è uno spuntino nutriente, è bene ricordare che dovrebbe essere consumata con moderazione.

La sua alta percentuale di sodio, in ogni porzione ci sono 20/30 grammi di sale a seconda del metodo di preparazione, fornisce al corpo umano circa il 20% del suo fabbisogno giornaliero.

Una assunzione eccessiva di sodio, può portare a danneggiare anche in maniera grave la salute del proprio cuore. Inoltre, la pressione sanguigna può aumentare e con lei possono incrementare le possibilità di un ictus. Queste sue caratteristiche, non lo rendono un alimento ideale per le persone che hanno già una pressione mediamente alta.

Inoltre, è bene ricordare che la carne secca è un alimento altamente lavorato. Sono molti gli studi che hanno dimostrato una connessione diretta tra le diete ad alto contenuto di carni rosse lavorate e un incremento del rischio di tumori. In particolare i tumori gastrointestinali.

Conservazione della carne secca

Gli amanti della carne secca possono tirare un sospiro di sollievo. Questo alimento si può conservare con molta facilità e per molto tempo. La cosa importante da ricordare, è che deve essere lontano dall’umidità e – se possibile – deve essere conservato nella confezione originale con cui è stato acquistato. Fino al momento del suo consumo, se la confezione è sotto vuoto, è una buona idea non estrarre la carne secca dalla confezione in cui si trova.

Ogni qual volta che si gusta una porzione di carne secca, si ottengono una serie di proteine e sali minerali che permettono al corpo di nutrirsi nel modo più appropriato. Inserire nella propria dieta questo alimenti, porterà alla salute una serie di vantaggi sicuramente da non sottovalutare.

Paolina